Questo sito usa cookie propri e di terzi. Alcuni dei cookie sono necessari per navigare. Per abilitare o limitare categorie di cookie ausiliari, o per ottenere più informazioni , personalizza la configurazione.

La Fondazione Barraquer facilita l'accesso alle cure oftalmologiche per le persone a rischio di esclusione sociale, che vengono curate presso il Centro Oftalmologico Barraquer e all'estero attraverso apposite spedizioni mediche. Promuove inoltre la salute degli occhi attraverso campagne di sensibilizzazione, assegna borse di studio per la formazione di oftalmologi con risorse limitate e sviluppa progetti di ricerca.

In cifre

+60.000 Persone assistite

+13.000 Impianti di cataratta

+24.000 Occhiali consegnati

+100 Spedizioni mediche

+60 Accordi con istituzioni, enti e società

Storia

Nel 2003, il professor Joaquín Barraquer e i suoi figli, i dottori Elena e Rafael Barraquer, decisero di fare un passo avanti nella loro vocazione assistenziale e crearono la Fondazione Barraquer, con l'obiettivo di fornire cure oftalmologiche alle popolazioni delle aree svantaggiate del mondo. Nello stesso anno, il professor Joaquín Barraquer vendette la sua Mercedes 540K - un regalo del re Farouk d'Egitto a suo padre, il professor Ignacio Barraquer - di cui si conoscevano solo tre esemplari al mondo. I fondi ottenuti da questa vendita costituirono il capitale iniziale della Fondazione Barraquer.

Dopo oltre 100 spedizioni e più di 13.000 interventi chirurgici dal 2004, la Fondazione Barraquer ha deciso di dare una svolta alla sua attività e di promuovere un'azione locale, sia a livello medico che di prevenzione, formazione e ricerca, senza abbandonare la cooperazione internazionale ma con un approccio più educativo.

Testimonianze della Fondazione

«Gli devo non solo la vista, ma anche la vita. Grazie a loro ho potuto fare molte cose che non avrei potuto fare senza la visione»

Aurora Barcellona

Newsletter