In cosa consiste il trattamento?

Consiste nella resezione completa di una lesione tumorale situata nello spazio intraoculare. Ha il vantaggio di rimuovere completamente il tumore e permette anche di analizzare in laboratorio il suo modello cellulare, a differenza di altre tecniche distruttive come la radioterapia. Si tratta di procedure chirurgiche altamente sofisticate.

Quali sono le sue indicazioni?

Attualmente, e grazie all'uso di altre tecniche di trattamento come la brachiterapia episclerale, la chirurgia è stata relegata al trattamento di diversi tipi di tumori molto specifici situati nell'iride o nel corpo ciliare.

Le tecniche di trattamento chirurgico sono utilizzate anche per la resezione ab esterno o ab interno di tumori nella parte posteriore del bulbo oculare.

Come si esegue?

L'approccio chirurgico ab esterno viene eseguito attraverso la membrana bianca dell'occhio (la sclera), rimuovendo il tumore in blocco con tecniche altamente sofisticate di microchirurgia.

Nella tecnica ab interno, il tumore viene distrutto e aspirato all'interno del bulbo oculare stesso. Questa tecnica è fondamentalmente utilizzata per alcuni melanomi dell'uvea posteriore e viene sempre combinata con la brachiterapia episclerale per irradiare eventuali resti cellulari alla base del tumore.

Risultati

I risultati sono buoni nel senso che questa tecnica permette di rimuovere completamente il tumore e di mantenere il bulbo oculare con un grado variabile di visione.

Il periodo postoperatorio è solitamente noioso a causa dell'infiammazione indotta dall'intervento stesso e, in genere, la visione definitiva viene raggiunta dopo alcuni mesi.

Possibili rischi

A seconda della posizione della lesione e della tecnica utilizzata, possono verificarsi astigmatismo indotto, spostamento della pupilla, cataratta, emorragia post-operatoria, ipotonia o ipertensione oculare e sequele visive. Il follow-up clinico di questi casi deve essere molto accurato per identificare e trattare qualsiasi complicazione.

Professionisti che eseguono questo trattamento

Domande frequenti

Newsletter